Senza categoria

L’unica soddisfazione è data dai ragazzi

th

Ed eccoci in dirittura d’arrivo. Anche quest’anno si chiude un ciclo, si completa un faticoso lavoro triennale, si lasciano volare vi dal nido cuccioli frementi di scoprire un altro pezzetto di mondo, tra amori e odi, risate e pianti, evoluzioni ed involuzioni, precocità e regressioni… Insomma, adolescenti. Teneri, rabbiosi, estenuanti, crudeli, indifesi, critici, ingrati, ansiosi, generosi, riconoscenti, sensibili, rumorosi, introversi, spensierati, angosciati conflittuali adolescenti. Ciao III E, il cammino insieme si conclude.

Gentilissima professoressa,
Le scrivo questa lettera per ringraziarla di questi anni meravigliosi che mi ha fatto passare.
Più penso che questo percorso scolastico sia già finito, più mi piange il cuore, perchè in ogni sua lezione io rimanevo ammirato e affascinato dal suo modo d’ insegnare. Mia sorella mi ripeteva ogni giorno che la sua bravura nella scuola era dovuta a lei. Per farle un esempio banale, Alessandra mi racconta sempre che verso la metà del primo liceo la professoressa chiese ai suoi alunni come si svolgesse l’ analisi del periodo, ma nessuno seppe rispondere non avendola ancora ripassata nel programma, eccetto Alessandra che si propose per rispiegarla ai compagni, poichè non se l’ era mai dimenticata da come lei professoressa gliela spiegò.
Come detto in precedenza sono rimasto attratto dal suo modo d’ insegnare e penso che quest’ anno abbia dato tutto pur di trasmetterci l’ amore nel sapere, e posso dirle che a me personalmente, è riuscita a raggiungere il suo obiettivo. Se dovessi scrivere tutto ciò che lei ha fatto per noi, resterei una giornata intera davanti al computer, ma le posso assicurare che oltre ad esser stata un’ insegnante, per me è stata una maestra di vita. La ringrazio ancora per avermi aiutato ad oltrepassare problemi nel corso di quest’ anno perchè grazie anche al suo sostegno sono riuscito a superare dei brutti momenti.
Insomma, dire grazie è dire poco, ma purtroppo non esistono parole per esprimere la mia gratitudine. Le auguro buone vacanze ed un meritato riposo.

Francesco

Annunci

One thought on “L’unica soddisfazione è data dai ragazzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...